Conferenza stampa post partita contro il Fano

Al termine della gara contro il Fano, si presentano in sala stampa mister Giovanni Colella, Matteo Grandi e Andrea Mantovani.

Colella: “E’ normale che ci possa essere un po’ di preoccupazione all’inizio della gara, visto che è un momento nel quale al primo tiro gli avversari riescono a farci gol. Ma proprio per questo siamo stati bravi a non rischiare praticamente nulla, poi in 4 giorni con un modulo nuovo, non si può pensare di avere un calcio spettacolare, ma nel secondo tempo siamo cresciuti. Ultimamente non risultiamo simpatici alle terne e lo faccio notare con garbo che ci sono stati degli episodi dubbi. Queste gare spesso si sbloccano grazie a situazioni da palla da fermo, quando sei in un momento difficile però la solidità è già un buon risultato. Ne verremo fuori facendo un passetto per volta. Ci è mancato il guizzo nell’ultimo passaggio e dobbiamo continuare a lavorare tanto. Sono contento che la squadra abbia dimostrato di essere viva, oggi abbiamo reagito, siamo compatti e si è visto”.

Grandi: “Cercavamo e volevamo una vittoria, non è arrivata ma dobbiamo rimanere carichi per conquistare i 3 punti mercoledì davanti al nostro pubblico. Il Fano, a parte una punizione a lato, non ha mai tirato in porta, perché siamo stati ordinati e compatti. Dobbiamo mantenere la giusta cattiveria e la giusta grinta, sapevamo che negli ultimi minuti loro sarebbero calati e che noi avremmo potuto vincerla, purtroppo non ci siamo riusciti, ma ripartiamo giù dalla prossima. Mister? Per noi non è assolutamente in discussione, non voglio nemmeno sentire questi discorsi”.

Mantovani: “Volevamo ripartire e ritrovare le nostre certezze, in questa gara non abbiamo rischiato nulla. Il primo tempo è stato più guardingo e abbiamo cercato di prendere le misure, il secondo tempo invece li abbiamo chiusi nella loro metà campo per vincere la gara. Ci è mancato l’episodio perché nel secondo tempo abbiamo creato. Questa prestazione ci dà fiducia nell’affrontare le prossime partite. Potevamo essere più incisivi con gli esterni alti ma sono meccanismi da oliare dopo un cambio modulo, possiamo lavorare ancora tanto e migliorare. Ci sono stati degli episodi dubbi anche su di me quando ho calciato in porta, sicuramente la ruota girerà. Mister in discussione? Lui è una persona intelligente, ci sono momenti così in cui si è tutti in discussione, ma noi siamo uniti per uscire tutti insieme da questa crisi di risultati”.

Pubblicato il 22 Dicembre 2018

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · Via Schio, 21 · 36100 Vicenza

L.R. VICENZA VIRTUS SPA
VIA SCHIO, 21 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242