Conferenza stampa post partita contro il Monza

Al termine della gara contro il Monza si sono recati in sala stampa mister Michele Serena, Simone Pontisso e Nicola Bizzotto.

Serena: “Il Monza ha fatto meglio di noi specialmente nel secondo tempo meritando la vittoria. Il primo tempo è stato più equilibrato con occasioni da entrambe le parti ma poi nel secondo tempo loro sono ripartiti meglio sfruttando le occasioni che hanno creato. I ragazzi nonostante la doppia inferiorità non hanno mai mollato, onorando la gara fino alla fine. Davide Bianchi l’ho sostituito perché ha avuto un  problema all’adduttore e quindi ho inserito Bizzotto, spostando Pasini a destra in un ruolo non suo. Stamattina abbiamo perso Cinelli, a causa dell’influenza. Pontisso nell’ultimo anno  ha giocato poco e quindi deve mettere minuti sulle gambe però ha disputato una buona partita. Sapevamo che il Monza è una squadra forte, ha approcciato meglio la gara facendo valere il palleggio e le qualità individuali. In un campionato molto equilibrato come questo, gli episodi incidono molto e loro oggi sono stati bravi nello sfruttarli. Stasera una volta andati in svantaggio ho provato a cambiare assetto e non abbiamo trovato giovamento: colpa mia, avrei dovuto rimanere come prima del gol subito. Ho inserito anche la seconda punta fisica per sfruttare le palle alte ma abbiamo perso identità. I ragazzi sono abbattuti come è giusto che sia dopo una sconfitta ma penso che chi cade abbia la possibilità di rialzarsi e lo vedremo già dalla prossima partita”.

Pontisso: “Il primo tempo è stato molto equilibrato mentre nel secondo ci è mancata la grinta e la cattiveria nei duelli che loro invece avevano, arrivando sempre prima sulle seconde palle. Senza questi elementi diventa più difficile vincere le gare, ma fortunatamente tra pochi giorni abbiamo la possibilità di rifarci. Ringrazio il mister che mi ha dato fiducia fin da subito e spero di ripagarlo al meglio, migliorando sempre di più la mia condizione. Mi trovo bene come play ma un centrocampista moderno deve fare tutto, anche calciare in porta come ho provato a fare nel primo tempo. Venivamo da un momento molto positivo in cui la squadra stava bene e c’era entusiasmo, abbiamo perso una gara ma ora dobbiamo riscattarci già contro la Fermana”.

Bizzotto: “Dal punto di vista della grinta oggi c’abbiamo messo qualcosa in meno dell’ultima uscita e loro hanno dimostrato più voglia di rivalsa rispetto a noi, visto che arrivavano dalla sconfitta contro la Triestina. Noi venivamo dal pareggio con il Pordenone che ci aveva dato autostima, ma sarebbe stato importante dare continuità. Il primo tempo è stato equilibrato, c’è da ripartire, c’è poco tempo per leccarsi le ferite ma dobbiamo farlo già sabato perché è da troppo che non vinciamo al Menti davanti ai nostri tifosi, dobbiamo conquistare i 3 punti. Il Monza, nel secondo tempo, ha meritato di vincere ma questa sconfitta non deve minare le nostre certezze, deve essere uno stimolo per capire che dobbiamo rimanere sul pezzo nell’arco di tutti e 90 i minuti. La nostra principale caratteristica è l’intensità, ma non è vero che siamo stati passivi, probabilmente per affrontare una squadra forte come il Monza serviva più cattiveria di quella messa in campo oggi. Serviva più cattiveria, c’è stata ma non sufficiente. Stanchezza per le tante gare ravvicinate? Niente alibi, occorre mantenere sempre alta l’attenzione, perché i cali in gara si pagano”.

Pubblicato il 13 Febbraio 2019

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · Via Schio, 21 · 36100 Vicenza

L.R. VICENZA VIRTUS SPA
VIA SCHIO, 21 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242