Conferenza stampa post partita contro l’Albinoleffe

Al termine della gara contro l’Albinoleffe, si sono presentati in sala stampa mister Giovanni Colella, Nicola Pasini e Andrea Razzitti.

Colella: “Non siamo in un momento fantastico, il gol purtroppo è arrivato a causa di una deviazione di schiena di Bizzotto, è la terza rete che prendiamo a causa di una deviazione ma non è un alibi. Noi siamo combattivi, rischiamo pochissimo, ma al primo tiro subiamo rete. Va così. Questi momenti esistono e bisogna avere la forza di uscirne. Non siamo demoralizzati ma arrabbiati sì. I ragazzi lavorano e ci mettono l’anima, ma non basta. Peccato. Bisogna avere pazienza con il cambio modulo, non siamo ancora fluidi ma ci vuole tempo. Io prendo le decisioni pensando a ciò che può essere più giusto per la squadra, non penso mai a me, penso a fare il mio lavoro fino in fondo con tranquillità, fino a quando mi verrà concesso. Siamo contenti di aver ritrovato Razzitti in buona condizione. La crescita di un gruppo avviene grazie a questi momenti di difficoltà che danno la giusta umiltà e capacità di leggere le situazioni, bisogna tenere duro e non mollare. Le difficoltà ci sono e bisogna reagire.  Bilancio alla fine del girone d’andata? La classifica non corrisponde alle nostre aspettative, non dobbiamo nasconderci. Qualche punto in più ce lo meritavamo, ma non siamo stati bravi in alcuni frangenti, dobbiamo lavorare perché non siamo in linea con quanto avremmo voluto”.

Pasini: “Non è andata come volevamo, abbiamo subito un gol con una deviazione che ha reso imprendibile il tiro. Sembra banale dirlo ma è un momento in cui le cosa non ci girano, dobbiamo solo lavorare e pensare alla prossima gara. Nel calcio purtroppo ci sono questi momenti, facciamo fatica a reagire ma dobbiamo invertire la rotta. Noi ce la mettiamo tutta, i primi a stare male per questo momento negativo, siamo noi. La classifica è comunque corta, dobbiamo pensare a ritrovare i 3 punti che ci mancano da un po'”.

Razzitti: “Erano 7 mesi che aspettavo questo momento e lavoravo per viverlo, la dedica è per la mia famiglia che mi è stata vicino in questi mesi durante il mio infortunio. Spero questo sia un punto di partenza. Sono felice a metà perché non è arrivata la vittoria, dobbiamo continuare a lavorare, sono sicuro che usciremo presto da questo momento, in cui ci dice male. Valiamo di più della nostra posizione attuale, già tempo fa dicevo che siamo tra le prime 3-4 formazioni del campionato, poi siamo incappati in questo tunnel, ma non cambio la mia idea. Andiamo a Gorgonzola per i 3 punti e per affrontare questa sosta con maggiore serenità”.

Pubblicato il 26 Dicembre 2018

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · Via Schio, 21 · 36100 Vicenza

L.R. VICENZA VIRTUS SPA
VIA SCHIO, 21 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242