Di Carlo: “Ho fiducia nella squadra, saremo combattivi ma con grande concentrazione”

Mister Di Carlo ha risposto in videoconferenza alle domande dei giornalisti, alla vigilia della sfida contro il Pisa, in programma domani alle ore 14:00, all’Arena Garibaldi.

Di Carlo: “In Serie B dipende molto dai momenti, con due sconfitte puoi ritrovarti invischiato nella zona playout, con due vittorie nella zona playoff. Noi pensiamo solo al Pisa: sono una buona squadra, giocano bene, è bravo l’allenatore e hanno una buona mentalità ma troveranno di fronte a loro un’altra squadra che sta facendo bene e che sta giocando bene. Abbiamo migliorato la qualità di gioco, dobbiamo solo fare quel salto di qualità nei dettagli che spero verranno fuori a Pisa. Occorre pazienza domani perché dobbiamo fare una partita di spessore alto.

Troppi cambi di formazione? Non è che cambio spesso, vorrei cambiare il meno possibile, in settimana però capitano degli intoppi. In queste partite sceglierò sempre chi vedo meglio in allenamento, non è che devono giocare sempre gli stessi 11 giocatori, abbiamo dimostrato di avere una rosa all’altezza. Abbiamo un gruppo molto similare sotto l’aspetto tecnico-tattico e fisico, qualcuno non è ancora al cento per cento e in base a questo sceglieremo la formazione per Pisa e poi penseremo a martedì.

Pontisso o Rigoni? Pontisso sta bene, ma stanno bene entrambi. Se vorrò scegliere maggiore qualità tecnica di gioco sceglierò Pontisso, se invece vorrò difendere di più e avere più personalità metterò Rigoni, sono comunque due titolari e hanno la mia massima stima.

Davanti Lanzafame? Bisogna trovare il momento giusto, potrebbe essere domani oppure martedì, comunque ci sono anche altri attaccanti che stanno facendo bene. Abbiamo lavorato molto sugli attaccanti questa settimana, sulla stima e sulla fiducia. Non siamo fortunati con gli episodi, ma arriveranno, dobbiamo ritrovare compattezza di squadra, secondo me domani sarà una partita da tripla.

Tanti diffidati? Se qualcuno verrà ammonito, ci sarà un altro a sostituirlo. La condizione dei nostri? Vedo Dalmonte e Vandeputte in crescita, l’unico che si è fermato è Da Riva che ha un fastidio all’esterno del ginocchio patito dopo un allenamento e proviamo a recuperarlo per la prossima settimana, così come Jallow.

Pressione per la classifica? Se la pressione è vincere a Pisa sì, ben venga la pressione, io ho fiducia nella squadra, abbiamo lavorato sui dettagli, sappiamo che abbiamo margini di miglioramento e dobbiamo essere combattivi con grande concentrazione. Se abbassiamo la concentrazione, prendiamo gol. Sarà una bellissima partita da tripla, con due squadre che giocheranno a calcio.

Il Pisa? Loro arrivano da anni di lavoro, un gruppo che sta crescendo con un allenatore molto bravo, si sono compattati dopo le difficoltà iniziali e nessuno ha detto che dovevano cambiare allenatore o che erano scarsi e loro si sono compattati ulteriormente. Ci affrontiamo alla pari. I dettagli faranno la differenza e su questo abbiamo lavorato in settimana per vincere la gara. Noi creiamo molto, recuperiamo palloni, tiriamo e creiamo occasioni da rete ma segniamo poche reti, al contrario subiamo poco ma subiamo gol. Dobbiamo essere combattivi, aggressivi e vogliosi, si va a Pisa con l’obiettivo di ottenere il massimo.

Gli arbitri? Purtroppo gli errori possono succedere, sabato c’è stato un errore tecnico eclatante, nelle ultime due gare siamo stati penalizzati ma non è un alibi.  Dossier? Non sono d’accordo con i dossier preparati ad esempio dal Chievo, ci sono già le figure preposte a giudicare l’operato, lasciamo che gli arbitri lavorino bene. Spero che poi tutto si possa compensare nell’arco della stagione. Noi dobbiamo dare una mano ed evitare che gli episodi ci penalizzino”.

Pubblicato il 26 Febbraio 2021

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · contatti

Area marketing · marketing@lrvicenza.net

Webmaster · Nexidia

L.R. VICENZA S.P.A
VIA SCHIO, 21 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242
Privacy Policy