Di Carlo: “In B non esistono partite semplici. Dobbiamo riscattarci e vogliamo i tre punti”

Mister Di Carlo ha risposto in videoconferenza alle domande dei giornalisti, alla vigilia della sfida contro l’Ascoli.

Di Carlo: “Nessuna reazione dopo il primo gol preso contro il Cittadella? Io sono sereno e lo dico tranquillamente perché dopo un ottimo primo tempo disputato contro il Cittadella, penso che il Vicenza abbia dimostrato di stare bene, ci è mancato solo il gol, poi dopo il primo e secondo gol devo dire che hanno meritato loro. Noi abbiamo meritato nel primo tempo, loro nel secondo.

Cosa ha di meno il Vicenza rispetto al Cittadella? Abbiamo avuto 12-13 giocatori con il Covid, cinque infortuni, abbiamo tirato avanti per 20 giorni con gli stessi giocatori, quelli che sono rientrati non sono al 100 %, quando tiri troppo dei giocatori può succedere che qualcosa lo paghi, questo però non è un alibi ma solo un dato di fatto. Noi abbiamo avuto queste problematiche, quando hai a disposizione sempre gli stessi giocatori puoi solo cercare di ottenere risultato, non puoi crescere nel gioco. Sono convinto che tutti noi abbiamo voglia di riscattarci da questa sconfitta.

Chi rientra domani? Domani rientrano tre giocatori, Longo sta meglio e possiamo fare affidamento su di lui, rientrano poi i due squalificati, Gori e Dalmonte e torna Pasini. C’è molta coesione da parte del gruppo, sono tutti coinvolti e dopo sei risultati utili con questo stop c’è voglia di riscattarci. Sono sereno perché vedo la squadra pronta e carica, questa non è una partita ma la partita.

Gol subiti contro Cittadella e Cosenza simili? Abbiamo lavorato su quello, facendo il passo indietro abbiamo pagato molto. Con il passo in avanti chiudiamo la strada al giocatore che deve colpire di testa, che potrà colpire con minore veemenza. L’abbiamo visto ieri, lo abbiamo analizzato e provato. Bisogna stare sereni perché non è una situazione di allarme rosso. Dobbiamo metterci più attenzione.

In porta? Io ho parlato con entrambi i ragazzi, in questo periodo ci può essere l’alternanza perché ci sono tante partite, se domani sceglierò Perina giocherà lui e viceversa. Sono entrambi due portieri affidabili e titolari, chi giocherà farà in modo di portare punti al Vicenza. Riposo per Cappelletti?  Ci penserò se far rientrare subito Pasini, Bizzotto ha fatto una buona gara a Cittadella, domani cercheremo di mettere in campo i migliori giocatori che stanno bene. Questa mattina ho visto delle buone risposte e un atteggiamento giusto. In attacco? Meggiorini rientrerà sicuramente, bisogna scegliere chi giocherà con lui e chi subentrerà, le opzioni sono tante, mi prendo un po’ di tempo in più. Nalini e Vandeputte? Sono ai box, in prospettiva abbiamo più possibilità di vedere in campo prima Nalini perché sta recuperando meglio

Come va affrontato l’Ascoli, che appare in difficoltà? Sappiamo che in B partite semplici non ce ne sono, come abbiamo visto contro il Pisa non bisogna dare niente per scontato, sarà difficile da sbloccare e tenere i 95′. Giocando ogni tre giorni non si può sapere quanto tempo puoi mantenere la concentrazione, se vogliamo vincere dovremo fare la partita perfetta sbagliando pochissimo, sono convinto che domani faremo una grande prestazione sotto questo aspetto.

Cosa è mancato a Cittadella? A Cittadella nel primo tempo dovevamo fare due gol e nel secondo tempo un altro prima del loro. La differenza è stata che loro negli episodi sono stati concreti, mentre noi al primo tiro in porta e al secondo abbiamo preso gol. Quando la squadra avversaria fa due gol è chiaro che prende entusiasmo. Negli episodi il Cittadella è stato molto determinato e bravo a sfruttarli. Però io sono serenissimo nella disamina e nella voglia di riscatto del gruppo.

Cosa temo di più dell’Ascoli? L’Ascoli è un’avversaria che in questo momento ha delle difficoltà in classifica, l’orgoglio e le reazioni in questo campionato ci sono sempre, è a questo che bisogna stare attenti. Ma dobbiamo guardare a noi stessi, l’Ascoli viene fuori da un momento non positivo ma ogni partita fa storia a sé, dobbiamo prenderci la vittoria e lo dobbiamo fare a modo nostro, con convinzione e determinazione. Rispettiamo l’Ascoli perché ha dei giocatori buoni, ma noi guardiamo alla nostra partita, dobbiamo riscattarci e vogliamo i tre punti.

Si apre un ciclo di 4 partite in cui tre avversarie hanno una classifica come la nostra? Si dovrà uscire con una classifica migliore perché la nostra rosa ha le qualità per farlo, serve continuità nei risultati e ottenere risultati, mi piacerebbe rivedere altri cinque risultati utili. Rientrano dei giocatori importanti, sono convintissimo che riprenderemo il cammino, dobbiamo vincere e fare più punti possibili. Non bisogna fermarsi né alla sconfitta né alla vittoria perché il cammino è lungo”.

Pubblicato il 18 Dicembre 2020

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · contatti

Area marketing · marketing@lrvicenza.net

Webmaster · Nexidia

L.R. VICENZA S.P.A
VIA SCHIO, 21 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242
Privacy Policy