Di Carlo: “Voglio l’atteggiamento giusto, mentalità, fame, aggressività e coraggio”

Mister Di Carlo ha risposto in videoconferenza alle domande dei giornalisti, alla vigilia della sfida contro il Venezia, in programma domani alle ore 21:00, allo Stadio Menti.

Di Carlo: “Sappiamo benissimo che sabato non abbiamo fatto una grande prestazione, non è stata una prestazione all’altezza del Vicenza e delle tante partite in cui abbiamo giocato bene. Ne abbiamo parlato molto con i ragazzi, la mettiamo da parte perché dobbiamo farlo e dobbiamo trarre forza anche da questa situazione negativa. Non dobbiamo mai sbagliare l’atteggiamento e mancare nel coraggio, ciò che non abbiamo messo in campo a Reggio Emilia, lo dobbiamo mettere in campo domani.

Può essere la partita di Longo? Può essere la sua partita come può essere quella di tutti. Nella formazione rientreranno sicuramente Padella e Rigoni che non avevano recuperato al meglio per Reggio. Abbiamo avuto una settimana per preparare questa gara impegnativa contro una squadra che ha una buona difesa e un attacco mobile, l’abbiamo preparata nel migliore dei modi, anche perché i dettagli faranno la differenza.

Cosa insegna la gara di Reggio? Che non possiamo sottovalutare alcun avversario e che non dobbiamo giocare sotto ritmo. Abbiamo delle caratteristiche e un’identità che abbiamo messo in campo per gran parte del campionato e dobbiamo rimettere in campo questi atteggiamenti, quella velocità e coraggio che ci hanno contraddistinto nelle altre gare. Dobbiamo reagire e ripartire in un girone di ritorno dove dobbiamo fare più punti rispetto all’andata. Cosa servirà per fare più punti? Lavorare su noi stessi, sulla fiducia, sull’atteggiamento e sulla convinzione che giocando a ritmi alti possiamo giocarcela contro tutti. Poi speriamo nel ritorno di non ripetere un mese difficile come quello passato tra Covid e infortuni. Dobbiamo vincere più gare in casa, finora ne abbiamo vinta solo una al Menti. I nostri tifosi ci mancano tanto sicuramente perché sappiamo quanto incidono qui al Menti, ma dobbiamo trovare una strada diversa per arrivare a più vittorie in casa.

Come mai la squadra stecca le gare contro le dirette concorrenti? Dobbiamo trarre forza da questi episodi negativi passati e portarli dalla parte nostra. Non può essere che in rifinitura siamo propositivi e poi non riusciamo a mettere in campo quelle cose. Ci è mancata la personalità in quella gara.

Beruatto? Ho la formazione ben definita in testa, oggi verificherò le condizioni di tutti, perché in diversi si sono allenati a parte. Sicuramente per questa gara non recupereremo Dalmonte, in quanto dopo la gara giocata a Reggio non era al 100% e preferiamo tenerlo da parte e recuperarlo nel migliore dei modi. Meggiorini? Si è allenato a parte, se sta bene giocherà. In attacco? Chiunque giocherà dovrà andare a mille, perché dobbiamo riscattarci da una sconfitta che non è da Vicenza. Siamo consapevoli di affrontare una squadra solida in difesa, dobbiamo cercare gli episodi che possono farci vincere una gara, gli uomini li abbiamo e la squadra c’è. Voglio vedere l’atteggiamento giusto, voglio vedere la mentalità, voglio fame, voglio che la squadra sia aggressiva e coraggiosa contro il Venezia.

La gara di andata persa su rigore? Diciamo che non ci era piaciuto come si era lasciato cadere il giocatore, il rigore non c’era, mentre era mancato un rigore a nostro favore. Hanno vinto la gara e speriamo che domani possa tornare indietro ciò che ci è stato tolto all’andata. Forte? E’ già a 10 gol e i numeri non mentono. Nel girone di ritorno mi aspetto molto dai nostri attaccanti, nel girone di andata abbiamo segnato molto ma con diversi giocatori, quindi dobbiamo sfruttare al meglio le occasioni che ci vengono concesse. Il tifoso è normale che voglia sognare, ma il nostro obiettivo sapete qual è, ovvero consolidare la categoria. La sconfitta di Reggio Emilia ha disturbato tutti: me, i giocatori, i tifosi, la società. Questo è normale, ma abbiamo anche la possibilità di rifarci, tenendo però presente il nostro obiettivo finale. Longo e Jallow non hanno fatto la preparazione con noi, sono arrivati senza preparazione e so che nel girone di ritorno possono fare molto meglio ed aiutarci a raggiungere l’obiettivo della salvezza.
Altri rinforzi? Noi in attacco al momento siamo a posto così, ma rimaniamo comunque vigili sul mercato.

Le reti su palla inattiva? Ci abbiamo lavorato anche in settimana, il Venezia ha molti giocatori bravi nel calciare i calci piazzati e giocatori bravi nel colpire di testa, nell’ultimo periodo abbiamo subito diverse reti così, dobbiamo alzare il livello di attenzione”.

Pubblicato il 28 Gennaio 2021

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · contatti

Area marketing · marketing@lrvicenza.net

Webmaster · Nexidia

L.R. VICENZA S.P.A
LARGO PAOLO ROSSI, 9 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242
Privacy Policy