Le dichiarazioni al termine della gara di Coppa Italia contro la Feralpisalò

Al termine della gara di Coppa Italia contro la Feralpisalò si sono presentati in sala stampa mister Di Carlo, Loris Zonta e Nicola Bizzotto.

Di Carlo: “C’è il rammarico di aver fatto un’ottima gara ma di non essere riusciti a portare a casa il risultato. Peccato non essere riusciti a concretizzare le nostre occasioni. Noi ci tenevamo molto a passare il turno, sapevamo che la Feralpi è un’ottima squadra, un rigore sbagliato da noi e uno segnato da loro hanno cambiato le sorti della gara. Il Vicenza però non ha mai mollato, per questo sono fiero della mia squadra. Gli episodi hanno cambiato la partita. Non dobbiamo assolutamente attaccarci all’arbitro, se c’è stato qualche errore dobbiamo accettarlo, guardiamo a noi stessi. Mi è piaciuta la mentalità, il carattere, l’aggressività, il secondo tempo è stato di grande spessore, ci è mancata solo la rete. Abbiamo concesso solo due tiri a loro. Il loro portiere ha fatto delle parate importanti e sembrava che la palla oggi non volesse proprio entrare dentro. I ragazzi hanno dimostrato in campo quanto ci tenevano, volevamo tutti arrivare in semifinale, portiamo a casa la prestazione, l’atteggiamento e il cuore dei ragazzi. Non abbiamo mollato fino al 95’ e questo è ciò che mi piace. I ragazzi si allenano tutti bene, tutti hanno voglia di essere protagonisti, come si è visto questa sera, tutti quelli che hanno giocato hanno fatto bene, non ho fatto nessun cambio per demeriti, sono state tutte delle scelte tecniche. Facciamo i complimenti alla Feralpi che è stata più concreta e andrà a giocarsi la semifinale. Archiviamo la gara, usciamo a testa alta, sono orgoglioso dei miei ragazzi. Se domenica non si giocherà cambieremo la nostra programmazione e decideremo il nostro piano B”.

Zonta: “Ci tenevamo a questa partita, la Coppa è una vetrina importante per tutti, abbiamo lottato fino alla fine ma gli episodi ci hanno penalizzato, dobbiamo subito ripartire. Nel primo tempo è stata una partita equilibrata, abbiamo cercato di sfondare la loro retroguardia con alcuni tentativi, invece nel secondo tempo abbiamo spinto molto di più perché ci tenevamo a vincere la partita e passare il turno. Siamo stati penalizzati da un rigore ma ci rifaremo. L’importante è stato l’impegno di tutti, voglio fare i complimenti ai miei compagni perché dal primo all’ultimo hanno dimostrato l’attaccamento alla maglia, siamo un gruppo davvero unito e voglioso. Dobbiamo rammaricarci della sconfitta perché è anche grazie alle sconfitte che si cresce. Il rigore? In campo ci siamo parlati, Andrea se la sentiva di calciare ed giusto che abbia calciato lui, l’ha sbagliato ma non importa, per sbagliare un rigore bisogna calciarlo, non dobbiamo assolutamente rammaricarci per questo. Quando perdi dando tutto la sconfitta fa più male, però siamo consapevoli di aver dato tutto, sia chi era in campo, chi era in panchina e chi è subentrato, questa è la forza di un gruppo che ha voglia di dimostrare. Se non si giocherà domenica il mister e lo staff si adatteranno sicuramente alla situazione, staccheremo un attimo la spina per ripartire il giorno della ripresa tutti uniti verso il nostro obiettivo”.

Bizzotto: “Dispiace anche perché tra campionato e Coppa venivamo da otto vittorie consecutive. Ci tenevamo ad andare avanti anche perché abbiamo una rosa molto ampia e competitiva ed era un obiettivo per noi andare fino in fondo. Perdere fa sempre male, speriamo di giocare domenica per rifarci subito di questo risultato. Questa gara ci lascia l’amaro in bocca anche perché la sensazione della sconfitta dopo tanto tempo è una sensazione che non ci piace. Vincere porta ad acquisire una mentalità vincente che noi abbiamo acquisito, anche per questo siamo rammaricati. Sono contento della prestazione della squadra e sono orgoglioso dei miei compagni, per quello che si è visto potevamo passare il turno. Questa è una squadra che non molla mai e che reagisce alle difficoltà. Portiamo a casa questa reazione importante, la Coppa spesso viene snobbata, noi tutti invece volevamo andare fino in fondo, significa che abbiamo fame e voglia di essere tutti protagonisti. I tifosi anche oggi ci hanno dato una grossa spinta, volevamo regalare loro vittoria”.

Pubblicato il 18 Dicembre 2019

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · contatti

Area marketing · marketing@lrvicenza.net

Webmaster · Nexidia

L.R. VICENZA VIRTUS SPA
VIA SCHIO, 21 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242