Le dichiarazioni al termine della sfida di Campionato contro il Südtirol

Al termine della gara si presentano in sala stampa mister Di Carlo, Matteo Grandi e Simone Pontisso.

Di Carlo: “Il primo tempo ha giocato molto bene il Sudtirol, in casa propria ha alzato i ritmi e sono partiti molto forte, concludendo in porta. Dal 30’ abbiamo cominciato ad alzarci, poi nel secondo tempo la gara è cambiata, con molte occasioni nostre. Chi gioca contro di noi soprattutto il primo tempo, va sempre a mille all’ora, perché è stimolato anche dal giocare contro la prima in classifica, soprattutto se giochiamo contro un’ottima squadra. Abbiamo vinto sotto la nostra Curva e sembrava di essere al Menti per il tifo che c’è stato per tutta la gara. Sono soddisfatto perché nel secondo tempo abbiamo giocato a calcio, mettendo palla a terra e giocando ad uno o due tocchi. Abbiamo meritato la vittoria per quanto abbiamo fatto vedere nel secondo tempo. Ci siamo provati a mettere col 442 per aprire il gioco. Abbiamo ritrovato fiducia, gioco e qualità. Rigoni? In scivolata ha sentito tirare e non abbiamo voluto rischiare nulla. Pontisso? Ha fatto un secondo tempo straordinario. Il gol lo premia, è un ragazzo che si impegna, ha forza e vuole aiutare i compagni. Quando si entra dalla panchina e si fa gol è un esempio positivo per tutti quelli che sono in panchina. Questo è il Vicenza: tutti lavorano, tutti lottano, tutti soffrono. Grandi? Solitamente i nostri avversari non tirano così tanto spesso in porta, oggi è successo e lui ha tirato fuori le sue qualità da portiere di una squadra al vertice. I cori? Sono sempre emozionanti, io sono il primo tifoso, ho una stima immensa per i tifosi vicentini. Questa squadra va esaltata e sostenuta sempre. Classifica? Guardarla è un errore, i tifosi possono guardarla e sognare, noi dobbiamo pensare partita dopo partita e mantenere sempre la stessa fame”.

Grandi: “Sono contento di aver dato il mio contributo alla squadra in un momento in cui non era facile perché stavamo subendo, più che il colpo di testa è stato più difficile il tiro sul secondo palo che mi è rimbalzato davanti. Sapevamo che loro sono un’ottima squadra e che potevano esserci questi momenti durante la partita. Nel primo tempo abbiamo un po’ preso le misure e abbiamo cambiato anche modulo per adattarci meglio al gioco loro. Nel secondo tempo siamo entrati con un altro piglio, abbiamo iniziato a giocare e abbiamo trovato anche il gol che ci ha permesso di portare a casa questi 3 punti fondamentali. Noi pensiamo a noi stessi, il campionato è ancora lungo, sono 3 punti che danno un segnale importante soprattutto a noi stessi, siamo consapevoli di poter soffrire e di poterci portare a casa partite importanti. I nostri tifosi sono fantastici, hanno esaurito i biglietti in pochissimo, spero che quelli che c’erano abbiano gradito questa vittoria. Lavorare dopo una vittoria ti dà più tranquillità, ma non dobbiamo calare di intensità e in questo il mister ci tiene sempre sul pezzo. Non è facile in una squadra così, farsi trovare sempre pronti quando si è chiamati in causa, soprattutto per un portiere, oggi io ci sono riuscito e ne sono contento”.

Pontisso: “Sul gol abbiamo fatto una grandissima azione, è stato bravo Jari a scaricare all’indietro il pallone che chiamavo a gran voce. Cerco di tirare sempre il più forte possibile verso la porta, tanti ragazzi in squadra hanno questa qualità, dobbiamo sempre provarci e il gol prima o poi arriva. Sto vivendo un buon momento, ma sono molto contento per la squadra, siamo un grande gruppo e ce lo meritiamo. E’ stata un’emozione incredibile segnare sotto la nostra curva e festeggiare con i nostri tifosi. Loro sono una squadra molto tosta, sono forti fisicamente e hanno ottime qualità tecniche, il primo tempo abbiamo sofferto un po’, è stato bravissimo Matteo a salvarci, nel secondo tempo abbiamo sicuramente fatto meglio noi e per fortuna abbiamo trovato il gol. Vogliamo chiudere bene il girone di andata, adesso pensiamo a noi stessi sapendo che vogliamo stare lì fino alla fine. Io penso a dare sempre il meglio di me, vengo da un infortunio che mi ha tenuto lontano dai campi, adesso sono contento, mi sento bene e sto trovando continuità nelle prestazioni, voglio continuare così e vogliamo continuare così”.

Pubblicato il 1 Dicembre 2019

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · contatti

Area marketing · marketing@lrvicenza.net

Webmaster · Nexidia

L.R. VICENZA VIRTUS SPA
VIA SCHIO, 21 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242