Le dichiarazioni al termine della sfida di Coppa Italia contro la Triestina

I biancorossi accedono ai quarti di finale di Coppa Italia, al termine della gara si presentano in sala stampa mister Di Carlo, Mirko Albertazzi e Alberto Tronco.

Di Carlo: “Sono molto contento perché abbiamo una rosa di valore e l’abbiamo dimostrato anche oggi. Abbiamo disputato una grande partita con molti giocatori che vogliono essere protagonisti e lo sono, quindi faccio i complimenti al capitano Bizzotto e a tutta la squadra. Sono contento per Alberto Tronco che ha fatto un bel gol, per Bonetto che è entrato, ma anche per Zarpellon ed Emmanuello. I giocatori hanno dato il massimo, sono tutti coinvolti in questo percorso che stiamo compiendo da inizio stagione. L’altra nota positiva è che abbiamo ben tenuto il campo per 120 minuti, questo significa che stiamo bene di testa ma anche di gambe. Contava passare il turno con una buona prestazione, la Triestina è una squadra di spessore e passare il turno non era semplice. Non ci stavamo a perdere e anche oggi l’abbiamo dimostrato. I nostri tifosi possono essere orgogliosi di questa squadra. Cannibali? Perfetto, a me piacciono le squadre che non mollano mai. Oggi c’è stata l’ennesima dimostrazione che, partita dopo partita, stiamo aumentando la nostra fame di primeggiare. Ci sono giocatori che possono dimostrare ancora tanto. Scoppa? E’ un giocatore di spessore umano e tecnico, è arrivato con grandi pressioni, ora sta bene e si sta ritagliando il suo spazio e oggi ha dimostrato di poter essere fondamentale, come lo devono essere tutti i giocatori del Vicenza. I miei giocatori sanno cosa voglio, questo crea entusiasmo e una sana competitività, bisogna aiutarli e sostenerli, dando a tutti la fiducia necessaria. Non dobbiamo mai essere sufficienti, possiamo crescere ancora”.

Tronco: “Sono molto felice per il gol, la palla è arrivata a Saraniti, c’è stato un mezzo contrasto, il pallone è rimasto lì, ho calciato bene e ho fatto un bel gol. È una vittoria importante, siamo andati sotto con un calcio piazzato, che forse è stata l’unica vera occasione loro e abbiamo avuto la forza da grande squadra di ribaltarla con l’aiuto di tutti. La vittoria è del gruppo. Il mio obiettivo è quello di farmi trovare pronto, so che devo entrare in campo con la giusta mentalità e il giusto atteggiamento quando il mister mi dà l’occasione. Penso che oggi oltre al gol ho fatto una prestazione importante come anche il resto del gruppo, quello che contava era l’atteggiamento in campo, poi è arrivata anche la soddisfazione personale e ne sono molto contento. Ci sentiamo tutti parte di questo progetto e ci alleniamo a mille, tutti fino ad adesso hanno fatto bene, questo vuol dire che durante la settimana lavoriamo nel modo giusto. Il gol? È stata un’emozione molto forte, mi sono tolto la maglia perché non sono riuscito a contenermi. Siamo andati sotto su un calcio da fermo, con grande forza abbiamo subito reagito, trovando il rigore del pareggio e poi abbiamo ribaltato il risultato da grande squadra. Nei supplementari fisicamente stavamo davvero bene infatti siamo andati a mille. C’è molta unità nel gruppo, anche al mio gol sono arrivati tutti ad abbracciarmi, sono davvero felice sia per la squadra che per me”.

Albertazzi: “Sono contento del risultato, dobbiamo continuare ad andare avanti così, dando il massimo in ogni competizione. Siamo una squadra forte e tutti danno un contributo rilevante, io quando ho l’occasione cerco sempre di farmi trovare pronto. Il mister quando parla di titolari in campo e in panchina ha ragione. I miei compagni sono stati bravi a concedere poco o nulla, siamo riusciti a tamponare tutte le loro azioni offensive, l’unica vera occasione è stato il calcio d’angolo del gol. Sicuramente è stata una partita andata bene, ho fatto una buona parata nei supplementari deviando in angolo un tiro da fuori e ne sono contento. Siamo un gruppo unito e i risultati arrivano anche da questo.  Tutti vogliamo rimanere in gioco in tutte le competizioni. Adesso dobbiamo continuare ad essere concentrati perché il percorso è ancora lungo. Da domenica inizia un ciclo importante, dobbiamo affrontarlo sempre nello stesso modo, ovvero come abbiamo preparato tutte le partite fino ad adesso. Lavoriamo bene durante la settimana, curiamo tutti i particolari e i risultati si vedono”.

Pubblicato il 28 Novembre 2019

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · contatti

Area marketing · marketing@lrvicenza.net

Webmaster · Nexidia

L.R. VICENZA VIRTUS SPA
VIA SCHIO, 21 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242