Le dichiarazioni al termine di Cremonese – LR Vicenza

Le dichiarazioni di mister Di Carlo, Emanuele Padella e Pietro Perina al termine della partita contro la Cremonese.

Di Carlo “Finalmente sono arrivati i 3 punti, sperando che possano dare forza e fiducia a tutti. Posso solo dire che abbiamo un gruppo di uomini veri, questa settimana abbiamo lavorato bene e ci siamo compattati. Oggi abbiamo messo in campo tutte le nostre armi e abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo, sono arrivati i 3 punti, meritati, in una partita difficile contro una Cremonese che ci ha provato fino alla fine. Dopo tutte le partite che abbiamo fatto finalmente abbiamo raccolto quello che abbiamo seminato. Una vigilia complicata, quanto ha inciso psicologicamente? Ci fa capire come è il Covid, bisogna starci attenti perché quando poi ti colpisce, tutti si spaventano. La dedica va a tutti i giocatori e i componenti dello staff che lo hanno contratto. Questo gruppo è fatto di grandi uomini con grandi valori, oggi hanno dimostrato questo. Sono contento per Padella, perché dopo l’errore del rigore contro il Pisa, oggi ha risolto lui la partita.
La difesa ha trovato l’equilibrio? La squadra ha trovato l’equilibrio, Rigoni oggi ha fatto una grande partita, Cinelli ha fatto molto bene, anche gli altri che sono entrati hanno fatto bene. Abbiamo visto che con Marotta abbiamo avuto più personalità, Meggiorini ha fatto bene. Chi è subentrato ha fatto bene, questo è lo spirito Vicenza che ci ha fatto vincere un campionato. Spero che questi 3 punti diano morale e fiducia a tutti, perché questo è un punto di partenza. Partita della svolta? Lo può sicuramente essere, lo vedremo nelle prossime gare. Adesso dobbiamo combattere un’altra partita contro il Covid, tutti insieme. Dobbiamo fare attenzione affinché tutto possa andare bene. Il centrocampo oggi? L’ho visto tosto come piace a me, molto solido, aggressivo e paziente, questo è il centrocampo che voglio e ci sono gli uomini per farlo. Sono contento per Rigoni, Pontisso, Cinelli e Da Riva, perché tutti hanno dato il contributo come deve essere nel Vicenza. Questo è un segnale positivo. Cambio Marotta – Gori? Volevo più personalità, freschezza e esperienza, infatti è andata abbastanza bene, non perché Gabriele abbia fatto male ma avevo bisogno di maggiore esperienza e cattiveria. Marotta in settimana si è allenato molto bene, si meritava di entrare e sono contento per quello che ha fatto. Rigore su Marotta? Quando arriverà il VAR ci saranno meno errori, non era facile oggi con la nebbia che c’era. Contro ce li danno, a favore non ancora. Non ci deve essere alcuna alibi, l’importante è che ci sia equità di giudizio, qualche volta si può anche sbagliare. Cambi di Nalini e Rigoni? Nalini ha preso una bella botta e non è riuscito a rientrare nel secondo tempo, mentre Rigoni l’ho visto stanco verso la fine, avevo bisogno di gente fresca anche se Luca mi ha detto che stava bene poi. Contava portare a casa il risultato con freschezza e tutto quello che abbiamo messo in campo. Complimenti alla squadra e a tutto lo staff tecnico, questa settimana abbiamo lavorato di più e abbiamo dato più fiducia alla squadra. Non avevo dubbi su questi uomini che hanno grandi valori, bravo il gruppo, brava la squadra perché hanno giocato da Vicenza come piace a me. Uscita di Pontisso? Non so se si sia girato il ginocchio o se si sia una botta. Tra due-tre giorni vedremo dopo gli esami strumentali. Speriamo non sia nulla di grave perché Pontisso è fondamentale per questa squadra come tutti gli altri. Ora la sosta? Abbiamo vinto, c’era entusiasmo e ci rifermiamo di nuovo. Però noi siamo più forti anche di questo, adesso abbiamo il Covid da sconfiggere, faremo una settimana allenandoci per quello che sarà possibile e cercando di recuperare gli altri ragazzi che adesso non ci sono. Una dedica? Va fatta a tutti i calciatori e a tutti coloro dello staff che hanno contratto il virus, a questo gruppo eccezionale e ai nostri tifosi che non ci sono ma sono convinto che hanno gioito insieme a noi, tutti devono sentirsi partecipi di questa vittoria, speriamo sia la prima di tante altre.”

Padella: “Che sapore ha questa vittoria? Ha il sapore di un gruppo che ha voluto fortemente questa vittoria. Purtroppo, ieri si è venuti a conoscenza del problema che ci è capitato quindi ci siamo compattati ancora di più nelle difficoltà. Siamo un grande gruppo, l’ho sempre detto e sempre lo dirò, siamo un gruppo affamato di vittorie. Forse ci mancava solo la scossa che è arrivata oggi con questi tre punti, che ci permettono di raggiungere la posizione in classifica in cui il Vicenza merita di stare. Ora bisogna riposarsi e poi penseremo già al Chievo. Ultime 24 ore complicate? È stata una vigilia molto anomala, una vigilia dove io stesso e altri compagni abbiamo dormito sul divano per paura di contagiare mogli e bambini, è stata davvero una brutta serata. Però quando oggi l’arbitro ha fischiato abbiamo pensato solo al Lanerossi Vicenza e al poter ottenere tre punti importanti per la squadra e per tutta la città. Una dedica per questo gol speciale? Mio figlio Tommaso l’altro giorno mi ha fatto un disegno e mi ha detto: “questo disegno ti porterà bene”. Quindi oggi dopo il gol sono corso subito sotto la telecamera per dedicare il gol a Tommaso e a tutta la mia famiglia, ma lo voglio anche dedicare a tutto il nostro gruppo che è stupendo e davvero merita queste partite”.

Perina: “Esordio in campionato con la maglia biancorossa? Non mi poteva capitare un esordio più bello, sono molto contento della vittoria soprattutto per i ragazzi perché abbiamo trascorso una settimana non facile, dopo il 4-4 con il Pisa. Abbiamo fatto una grande partita e questo tipo di partite solo un grande gruppo riesce a portarle a casa. Noi siamo un grande gruppo e faccio i complimenti a tutti. Le ultime 24 ore? Sono state delle ore travagliate perché avere dei giocatori positivi è sempre una brutta cosa. Però sono cose che succedono, parecchie squadre hanno dei positivi e ora è capitato sfortunatamente anche a noi. Dobbiamo stare sempre attenti. Questa vittoria va anche a loro perché il nostro è un gruppo fantastico. Può essere la vittoria della svolta? Speriamo, bisogna calcolare partita dopo partita. Oggi abbiamo affrontato una squadra forte, noi siamo stati bravi a non concedere nulla e a sfruttare l’occasione che abbiamo creato. Ora ci riposiamo un po’, cerchiamo di lavorare ancora meglio e con un po’ di serenità fino alla prossima partita”.

Pubblicato il 7 Novembre 2020

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · contatti

Area marketing · marketing@lrvicenza.net

Webmaster · Nexidia

L.R. VICENZA VIRTUS SPA
VIA SCHIO, 21 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242