Le dichiarazioni al termine di Udinese – LR Vicenza

Le dichiarazioni mister Di Carlo, Nicola Bizzotto e Gabriele Gori al termine della partita di Coppa Italia contro l’Udinese.

Di Carlo: “Siamo venuti qui per cercare di fare del nostro meglio, abbiamo giocato contro l’Udinese che ci teneva a passare e ha giocato con gran parte dei titolari. Anche noi abbiamo giocato con dei titolari che in questo periodo hanno giocato poco. La squadra si è comportata molto bene, abbiamo avuto le nostre occasioni, alcune potevamo finalizzarle meglio però l’atteggiamento della squadra è stato positivo. Nell’uno contro uno abbiamo visto che l’Udinese con alcuni giocatori era più forte. Il secondo tempo è stato più in discesa per loro però noi non abbiamo mai mollato e abbiamo trovato anche il gol che meritavamo. Possiamo concentrarci di più sul campionato? Perdere non piace a nessuno, ci concentreremo adesso sulla partita di sabato che sarà fondamentale per arrivare ai tre punti. Questa partita l’abbiamo fatta con l’atteggiamento giusto e con la voglia di essere protagonisti, però abbiamo trovato contro di noi una squadra più forte.
Può incidere sul morale? No, direi che invece si sono viste cose positive: il gol di Gori, la prestazione di Da Riva, il capitano Bizzotto insieme a Pasini hanno fatto una buona partita. Abbiamo visto Longo fare alcune cose che sa fare anche se è ancora lontano dalla condizione, abbiamo visto un Jallow che nel secondo tempo ha avuto spunti interessanti. Zonta terzino? Aveva un uomo non facile da marcare ma ha fatto la sua gara cercando ci contenerlo e riattaccarlo. Loris è un giocatore duttile, la sua prestazione è stata molto positiva, poi i gol arrivano anche per bravura degli altri. Gol di Gori? È un gol importante per dare delle certezze, con questo gol Gori deve prendere fiducia insieme alla squadra, le occasioni le creiamo ma bisogna essere più cattivi nell’andare ad affondare. Longo o Jallow? Hanno caratteristiche diverse, tutti e due si sono impegnati e devono solo ritrovare la condizione, hanno bisogno di tempo. Testa al Pisa? Dobbiamo raccogliere tutte le energie fisiche e mentali per affrontare al meglio questa partita e mettere in campo il nostro spirito battagliero che ci deve contraddistinguere. Dobbiamo essere più concreti e meno belli per vincere questa gara”.

Bizzotto: ”Incontravamo un avversario di categoria superiore quindi sapevamo che non sarebbe stato facile, però oggi siamo scesi in campo tutti con una gran voglia di metterci in mostra e farci trovar pronti agli occhi del mister dato che con tanti impegni ravvicinati abbiamo tutti voglia di essere protagonisti. È stata una partita combattuta come tutte le partite di calcio decise dagli episodi. Quando giochi contro squadre di categoria superiore gli episodi sono determinanti. A mio modo di vedere è stata una bella partita, combattuta in cui il Vicenza non è venuto per fare da sparring partner, ma abbiamo dimostrato delle buone trame di gioco e abbiamo dimostrato di essere agonisticamente pronti ad affrontare avversari anche di categoria superiore.
Il ritorno in campo dopo un po’ di tempo, quali sono le sensazioni? Sono sensazioni positive, mi alleno quotidianamente insieme ai miei compagni. La sintonia si trova principalmente giocando le partite quindi è importante anche a livello personale tornare a calcare il campo di gioco. Mi dispiace per la sconfitta perché ogni volta che scendiamo in campo noi come squadra vogliamo vincere a prescindere dall’avversario che incontriamo. Sono comunque contento sia a livello personale che di squadra perché abbiamo fatto vedere qual è la nostra identità, che siamo una squadra che lotta su tutti i palloni, ma che cerca anche di giocare.
Un inizio di campionato con pochi punti, come sta reagendo il gruppo? Siamo i primi a voler vedere qualche punto in più in classifica però credo che la strada che abbiamo intrapreso sia quella giusta a livello di prestazioni. Rispetto all’anno scorso gli episodi sono molto determinanti: ad ogni minimo errore che commettiamo gli avversari, essendo di livello superiore, ci puniscono. Dobbiamo limare quindi gli errori che ci stanno portando ad avere meno punti rispetto a quelli che secondo me meriteremmo. Però la nostra è una squadra che lavora tanto durante la settimana. L’unico modo che conosciamo per raggiungere la vittoria è quello di lavorare forte, uniti e coesi durante gli allenamenti. Ed è quello che la nostra squadra sta cercando di fare e continua a fare. Se quello che abbiamo fatto fino ad adesso non è bastato per portare a casa i 3 punti vuol dire che dobbiamo lavorare ancora di più ed è quello che stiamo facendo”.

Gori:” Gol iniezione di fiducia dopo il palo clamoroso di sabato? Assolutamente sì, sabato non ci è andata bene, sicuramente a me con quel palo ma anche tutta la squadra. Dobbiamo ripartire da questo gol, abbiamo dimostrato che contro una squadra di Serie A non abbiamo mai mollato. Tanti attaccanti? Mi trovo bene con tutti i ragazzi, l’importante è avere l’atteggiamento giusto in modo da riuscire a dare il meglio di noi. Sapevamo che all’inizio dovevamo amalgamarci, dando il massimo, però, riusciremo a fare tanti risultati e ottenere tante vittorie. Testa al campionato? Sicuramente pensiamo già al Pisa”.

Pubblicato il 28 Ottobre 2020

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · contatti

Area marketing · marketing@lrvicenza.net

Webmaster · Nexidia

L.R. VICENZA VIRTUS SPA
VIA SCHIO, 21 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242