Le dichiarazioni dalla sala stampa al termine di Venezia-LR Vicenza

Le parole di mister Di Carlo, Jari Vandeputte e Pietro Beruatto dopo la prima partita di campionato contro il Venezia.

Di Carlo: “Il rigore? Il loro rigore era generoso e il nostro non è stato dato, due valutazioni completamente opposte, peccato perché dovevano essere valutate in modo diverso. Usciamo con una sconfitta però la squadra mi è piaciuta e ha giocato, siamo partiti bene, nella seconda parte del primo tempo sono usciti fuori loro, invece nel secondo tempo abbiamo messo in campo tutta la nostra energia. Ci è mancato il gol, è un peccato venire fuori con una sconfitta dopo una partita del genere, però ai ragazzi ho fatto i complimenti per l’atteggiamento. Il Venezia nel secondo tempo ha fatto molto poco, due transizioni, la palla l’abbiamo avuta sempre noi. L’ultimo passaggio, la giocata finale non l’abbiamo fatta bene, su questo bisogna migliorare, quando si hanno tante occasioni in area di rigore bisogna buttarla dentro. Cambio di modulo? L’ho fatto negli ultimi 10 minuti per andare a pressare un po’ di più e allargare di più il gioco. Avevo pensato di mettere dentro anche Mancini ma i crampi di Pontisso mi hanno fatto cambiare idea. Comunque i ragazzi fino alla fine ci hanno provato e hanno lottato, serve più concretezza ma la squadra ha giocato. Attacco leggero? Non è questione di attaccanti, gli attaccanti vanno serviti meglio. Le giocate ci sono state, abbiamo avuto 7-8 situazione in cui la palla doveva essere messa meglio sullo spazio. Questi sono aspetti da migliorare. Però ripeto la partita è stata determinata da un rigore che non c’era e un rigore netto che non è stato dato da noi. La prima partita è sempre difficile dire chi sta meglio e chi no dei giocatori, per 70′ minuti abbiamo fatto una buona prova, per 25′ abbiamo concesso troppo al Venezia. C’è da rendere onore anche alla squadra avversaria che giocava in casa e aveva delle situazioni a favore. Gli attaccanti non c’entrano nulla perché si sono mossi come dovevano. Coppa Italia? Cercheremo di fare il meglio possibile per passare il turno contro la Pro Patria, bisogna prepararla bene, sapendo che poi sabato abbiamo un’altra sfida importante. Giocheranno tanti calciatori che oggi non hanno giocato e cercheremo di passare il turno”.

Vandeputte: “L’ultima occasione sul mio cross? Poteva essere una bella opportunità per portare un punto a casa ma il difensore del Venezia ha deviato all’ultimo la palla, peccato per la squadra perché abbiamo creato tante occasioni in questa partita e ci è andata male. A parte la sconfitta penso che possiamo essere contenti perché abbiamo espresso il nostro gioco con coraggio e senza paura, abbiamo dimostrato che possiamo mettere in difficoltà qualunque squadra. Continueremo a lavorare così, con la fiducia che abbiamo, il resto arriverà da solo. Il mio esordio in B? Sono contento perché abbiamo giocato bene, ovviamente avrei preferito che fossero arrivati dei punti però oggi non è andata così. L’importante è ripartire dal fatto che la squadra ha giocato bene, mercoledì abbiamo un’altra partita a cui pensare. Cambio di modulo nel finale? Possiamo fare diversi moduli perché abbiamo tanti giocatori con caratteristiche che si possono adattare a diversi ruoli. Anche con il cambio di modulo abbiamo fatto bene, questa è un’altra nostra forza per il futuro”.

Beruatto: “Sono contento di aver esordito in Serie B, peccato per la sconfitta perché secondo me meritavamo molto di più, adesso pensiamo alla partita di mercoledì. Conclusioni da lontano? Oggi ho avuto sfortuna, sicuramente in campionato ci riproverò sperando di buttarla dentro. Abbiamo fatto un’ottima partita, peccato che non sia arrivato il gol, adesso lavoreremo sui nostri errori. Coppa Italia? Il bello del calcio è che si gioca spesso, già mercoledì abbiamo la possibilità di rifarci, sarà una partita importantissima”.

Pubblicato il 26 Settembre 2020

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · contatti

Area marketing · marketing@lrvicenza.net

Webmaster · Nexidia

L.R. VICENZA VIRTUS SPA
VIA SCHIO, 21 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242