Le parole dei biancorossi al termine di LR Vicenza-Empoli

Le parole di mister Di Carlo, Loris Zonta e Matteo Bruscagin, al termine della sfida contro l’Empoli.

Di Carlo: “Abbiamo perso contro una grande squadra come l’Empoli, che ha dimostrato di esserlo anche stasera con la qualità di alcune giocate. Nel primo tempo non siamo riusciti ad essere troppo incisivi, ma abbiamo tenuto il campo bene, anche se al primo tiro in porta abbiamo preso goal. Nonostante il gol preso non ci siamo scomposti e ci siamo riorganizzati. Nel secondo tempo abbiamo fatto la partita e fino alla fine abbiamo provato a pareggiare e solo il caso ha voluto che non ci riuscissimo. Però il secondo tempo è molto confortante e in linea con le nostre prestazioni dell’ultimo periodo. Prediamo la sconfitta per quello che è perché la prestazione dei ragazzi è stata di alto livello. Il rigore? Non voglio parlarne. So solo che nell’ultimo periodo ci stanno fischiando rigori troppo semplici nel giudizio. Voglio pensare che abbiamo perso 1-0 e non 2-0. Peccato per il palo di Bruscagin, perché se l’episodio fosse girato a favore nostro, per me avremmo anche potuto vincere la partita. Lanzafame? Sta bene, non l’ho rischiato dall’inizio perché ha recuperato negli ultimi due giorni. Si è impegnato, come tutta la squadra, nel primo tempo ci sono riuscite meno le giocate di qualità mentre nel secondo tempo le abbiamo trovate. Abbiamo avuto le nostre occasioni e se avessimo pareggiato, come ho detto prima, l’inerzia del match poteva portarci verso la vittoria. Non voglio parlare dei singoli, hanno lottato tutti, qualcuno magari poteva fare meglio tecnicamente ma tutti sono promossi. La rabbia di questa sera dobbiamo trasformarla subito in modo positivo. Gli infortunati? Domani vedremo se possiamo recuperare qualcuno, Barlocco, Padella e Cinelli li ho lasciati in panchina per non rischiarli per martedì, viste le diffide. Meggiorini è quello più vicino al recupero ma non so se potrà esserci già martedì. Cosenza? Dobbiamo andare a Cosenza pensando positivo e pensando che dobbiamo andare a fare la nostra partita, di qualità e carattere. Sapevamo che questa sarebbe stata una settimana difficile, non abbiamo trovato i punti stasera quindi li dobbiamo andare a prendere a Cosenza. Siamo consapevoli che lì ci vorranno carattere, personalità e coraggio”.

Zonta: Come mi sono davanti nel 433? Mi sono trovato abbastanza bene, comunque avevo già ricoperto quel ruolo giocando esterno alto nel 442. Per caratteristiche tendo ad allargarmi come mezzala quindi non ho avuto grossi problemi, anzi, penso di aver giocato una buona partita anche in quel ruolo. Il salvataggio? È stato in seguito ad un inserimento di Haas verso la porta, lui era riuscito a tagliarmi davanti però sul rimpallo la palla è rimasta lì sulla linea e ho aiutato Grandi a recuperare il pallone anziché entrasse. Rigore su di te? Nel dubbio sicuramente a noi quest’anno non ci stanno fischiando i rigori a favore, penso di essermi trovato davanti a Terzic e poi nel momento del contatto io sono caduto perché ho sentito un contatto da dietro. Non lo so, bisognerebbe rivederlo ma nel dubbio veramente quest’anno a noi non ci stanno agevolando dal punto di vista arbitrale. Buon secondo tempo? Sì, un ottimo secondo tempo, siamo riusciti a impensierire l’Empoli con un tiro di Bruscagin che ha preso il palo e poi il corpo del portiere, siamo stati un po’ sfortunati. Pensiamo anche all’occasione di Rigoni, si vede che il Vicenza c’è, abbiamo affrontato l’Empoli con la giusta intensità cercando di mettere in risalto le nostre qualità. Usciamo con una sconfitta però sono sicuro che giocando così arriveremo a ottimi risultati. Martedì Cosenza? Il Cosenza è una nostra diretta concorrente, cercheremo di affrontare la partita al meglio come tutte quelle che stiamo affrontando e come abbiamo già affrontato le scorse partite. Giocheremo con la solita nostra intensità e cercheremo di mettere in difficoltà il Cosenza per portare a casa punti”.

Bruscagin: “Il tiro? Ci speravo, la palla era partita bene, sicuramente ci avevo creduto. Purtroppo l’episodio ci è girato male, la palla dopo aver sbattuto sul palo ha sbattuto sul piede del portiere e penso che in altre occasioni 9 volte su 10 la palla entra. Oggi non è entrata, quindi c’è rammarico, è un peccato. Primo tempo difficile? Sicuramente giocavamo contro una squadra forte, forse la squadra che gioca il miglior calcio in B, quindi da quel punto di vista abbiamo fatto una buona partita. Il primo tempo sicuramente abbiamo sofferto un po’ più le loro giocate, forse eravamo un po’ più larghi però nel secondo tempo abbiamo rimediato alla grande, abbiamo fatto una gran partita, abbiamo giocato alla pari se non sopra di loro, quindi c’è rammarico perché si poteva portare a casa sicuramente qualcosa di più. Dal punto di vista difensivo? E’ stata una gara difficile perché loro hanno attaccanti forti e di categoria che ti tengono sempre sul “chi va là” quindi è stata una gara difficile ma a livello difensivo penso tutta la squadra abbia fatto una grande partita. Abbiamo dato pressione, siamo stati compatti quando c’era da stare compatti quindi da questo punto di vista contro una squadra forte come l’Empoli abbiamo fatto una buona partita. Il rigore? Non l’ho ancora rivisto, sinceramente, non lo so. Dal campo la sensazione è che non ci fosse. Quest’anno gli episodi mezzi e mezzi ce li stanno fischiando tutti contro e ci stanno andando tutti contro quindi speriamo di invertire il trend perché così davvero iniziano ad essere un po’ tanti. Bel secondo tempo? Chiaramente il pari penso che fosse il risultato più giusto. Oggi abbiamo fatto  un gran secondo tempo, abbiamo creato occasioni, li abbiamo messi in difficoltà, se siamo qui a parlare di rammarico dopo una sconfitta contro la prima in classifica vuol dire che siamo sulla strada giusta. Stiamo crescendo, stiamo esprimendo un bel gioco, con la cattiveria giusta, sicuramente andremo a Cosenza martedì a provare a riprenderci quello che abbiamo perso stasera”.

Pubblicato il 13 Marzo 2021

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · contatti

Area marketing · marketing@lrvicenza.net

Webmaster · Nexidia

L.R. VICENZA S.P.A
VIA SCHIO, 21 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242
Privacy Policy