Le parole dei biancorossi al termine di LR Vicenza – Virtus Entella

Le parole di mister Di Carlo, Antonio Cinelli e Stefano Giacomelli nel post partita.

Di Carlo: “Non siamo riusciti a fare gol, nel complesso abbiamo creato 6-7 occasioni ma non ci siamo riusciti. Loro hanno difeso e hanno sfruttato al meglio l’unica occasione. Quando non riesci a vincere una gara, non la devi perdere. Abbiamo disputato una partita di spessore, siamo stati concentrati per tutti e 90 i minuti. Oggi meritava di vincere il Vicenza e non l’Entella. La squadra mentalmente sta bene, tutti hanno dato il 100% con un buon gioco, creando situazioni per segnare ma il portiere loro è stato il migliore in campo. Davanti abbiamo sbagliato qualcosa però. Fatichiamo con le dirette concorrenti? Dipende se parliamo di risultato o di gioco, il gioco mi è piaciuto tantissimo ma il risultato ci ha penalizzato oltre misura. Stiamo valutando l’episodio e non la partita, non siamo riusciti ad essere incisivi davanti e non dovevamo prendere gol. Sono tranquillo però sotto l’aspetto del gioco e dell’impegno. Gli attaccanti? Gori, Longo e Jallow hanno tutti calciato in porta ma non siamo stati incisivi, ma se continuiamo a lavorare così arriverà anche quella. Pasini, Padella e Dalmonte? Nessuno dei tre era al meglio, speriamo per Dalmonte che non stava benissimo e abbiamo dovuto forzare la mano. Speriamo di non perdere altri giocatori per Brescia. Meggiorini? Ha preso una brutta botta. Cosa serve a questo Vicenza? Serve recuperare gli infortunati, poi valuteremo più in là cosa potrà servire ma ora è presto”.

Cinelli: “Il campionato è ancora lungo, siamo riusciti a perdere una partita incredibile che non dovevamo perdere ma accettiamo il verdetto del campo. Ultimamente stiamo pagando tutti gli errori, dovremmo fare ancora più attenzione. Sappiamo tutti che è un risultato negativo ma guardiamo avanti. Ogni gara è una gara a sé, eravamo padroni del campo e abbiamo pagato un mezzo errore e l’abbiamo pagata cara. Non possiamo mollare nemmeno un centimetro. Partita con presunzione? Abbiamo provato sempre a giocare, ma quando perdi hanno sempre ragione gli altri, cercheremo di far tesoro anche di questi errori e guardare avanti. Le assenze? Siamo contati per gli infortuni ma non ci sono alibi”.

Giacomelli: “A caldo è difficile commentarla, credo sia stata una delle gare dove abbiamo giocato di più, siamo stati in pressione e li abbiamo messi sotto, abbiamo creato tante occasioni da gol, ma il loro portiere è stato molto bravo. Abbiamo preso un mezzo tiro in porta da un contropiede, dispiace tanto perché eravamo convinti di vincere ma evidentemente ci è mancato qualcosa se siamo usciti sconfitti. Devono uscire gli uomini veri, non che non lo siamo stati finora ma nelle difficoltà ci siamo sempre stati e questo è un momento di difficoltà. Abbiamo dimostrato che questa squadra c’è sempre stata e dobbiamo affrontare la partita di Brescia con il coltello tra i denti perché abbiamo bisogno di punti e dobbiamo recuperare quelli di stasera. Troppa pressione? No, stiamo giocando tante gare in pochi giorni, dobbiamo solo recuperare e rimanere concentrati. Li abbiamo messi in difficoltà ma non abbiamo segnato e abbiamo perso. La mia punizione? Purtroppo il portiere ha fatto diverse parate determinanti. In gare così occorrere trovare il gol e poi rimanere lì, mordendo su ogni pallone. Come sto fisicamente? All’inizio ho trovato poco spazio poi mi sono portato avanti i postumi del Covid per più di un mese e mezzo, in quanto ero stato davvero male, ma da venti giorni finalmente mi sento bene. La voglia è tanta, ora devo dare il massimo per il Vicenza e devo contribuire con assist e gol. Il loro gol? Abbiamo perso una palla al limite della loro area, purtroppo quando si subisce gol è colpa di tutti, così come quando si segna è merito di tutti. 250 presenze in biancorosso in campionato? Ringrazio il Lanerossi Vicenza per avermi permesso di farle, sono io a ringraziare, per me è un onore e un orgoglio essere qui e sono fiero di aver tagliato questo traguardo. Spero di farne altre, cercando di dare il massimo per raggiungere i nostri obiettivi. Mercato? Non ci penso, voglio far bene qui e cerco di sfruttare al meglio le occasioni che mi vengono date, sono felice qui. Brescia? Dobbiamo recuperare le energie, abbiamo diversi assenti ma non è un alibi, dobbiamo stringerci e compattare le forze e andare a fare battaglia, portando via i punti che sono la cosa più importante”.

Pubblicato il 30 Dicembre 2020

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · contatti

Area marketing · marketing@lrvicenza.net

Webmaster · Nexidia

L.R. VICENZA S.P.A
LARGO PAOLO ROSSI, 9 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242
Privacy Policy