Test Day per la Prima Squadra e per il Settore Giovanile

Importanti giorni di test che hanno coinvolto la Prima Squadra e le formazioni dell’area agonistica del settore giovanile, nella cornice dello Sporting55, grazie alla collaborazione con MICROGATE ITALIA – azienda di caratura internazionale specializzata nei test e nello sviluppo tecnologico https://www.microgate.it/it

La società biancorossa ha deciso di intraprendere un percorso di creazione di protocolli univoci per la valutazione degli atleti per accompagnarli, nel corso delle stagioni trascorse vestendo la maglia biancorossa. I test misurano, infatti, le capacità di ogni singolo atleta relative alla velocità sui 5 e 20 metri, salto, potenza, agilità e capacità cognitiva.

I medesimi test sono stati eseguiti per i giocatori della Prima Squadra, per la Primavera, gli Under 17, Under 16 e Under 15 e serviranno a creare un database che illustrerà le aree di miglioramento di ogni singolo giocatore con l’assegnazione di esercizi specifici, oltre che i suoi cambiamenti nel corso della stagione e degli anni. Dalla prossima stagione, verranno infatti eseguiti in 3 momenti diversi dell’anno, ovvero al termine della preparazione estiva, nel periodo invernale e nel periodo primaverile, verso la fine della stagione sportiva.

L’elaborazione dei dati ha visto, comprensibilmente, la prima squadra raggiungere valori superiori nelle diverse abilità, tuttavia diversi ragazzi del settore giovanile si sono dimostrati pronti fisicamente raggiungendo risultati al livello dei professionisti. Ad esempio, nel test cognitivo, nel quale l’atleta veniva inserito all’interno di un quadrato con quattro fotocellule che occorreva toccare all’accensione della luce verde, il miglior risultato in assoluto è stato registrato da Lorenzo Muraro dell’Under 16 con 13.18 secondi, mentre per la prima squadra al primo posto troviamo Matteo Grandi con 14.82 secondi.

Sul test di velocità sui 5 metri, tutta la prima squadra si è attestata sotto il secondo, tra i migliori sono risultati Riccardo Meggiorini, Charles Boli, Nicola Dalmonte e Lukasz Teodorczyk.

Sui 20 metri invece i valori sono risultati compresi tra 2.80 secondi e i 3.10 con Riccardo Meggiorini, Nicola Pasini e Davide Diaw, sul podio.

Nel salto da fermo, invece, la media della prima squadra è stata di 47 centimetri, con Boli che ha primeggiato saltando un’altezza di 64 cm, seguito da Diaw con 54 cm.

Giornate che hanno permesso ai giocatori di stare insieme e confrontarsi, permettendo soprattutto ai più giovani di costruire dei modelli di riferimento con termini di paragone rispetto agli atleti professionisti.

Pubblicato il 30 Marzo 2022

MAIN PARTNER

CONTATTI
lrVicenza-logo_W

Stadio Romeo Menti · contatti

Area marketing · marketing@lrvicenza.net

Webmaster · Nexidia

L.R. VICENZA S.P.A
LARGO PAOLO ROSSI, 9 - 36100 – VICENZA
P.IVA : 02555940242
Privacy Policy
Cookie Policy